l’Universo è regolato dalle leggi, una di queste è la Legge del Riflesso.

Tutto può essere uno specchio della nostra anima, nel bene o nel male.

Fortunatamente possiamo scegliere.

Hai presento quando, da piccini, si veniva presi in giro e si rispondeva “ specchio riflesso”, ecco questa è la semplificazione massima di un concetto più ampio.

Ti rimando indietro quello che tu stai mandando a me.

Non stiamo parlando di una legge /scudo che entra in azione quando si subisce un torto, stiamo parlando di come guardiamo il mondo, l’altro, le occasioni e le rovine.

La legge del riflesso è esattamente la capacità di vedere da dentro, in base alle nostre esperienze, emozioni e pensieri.

Se non hai fiducia in te stesso difficilmente ti affiderai agli altri.

Se ti vedi brutt* non riuscirai a comprendere come gli altri possano trovarti bell*.

Noi “riflettiamo” in base a ciò che siamo, alla nostra interiorità.


Che cosa è un riflesso?

Possiamo dire che è una risposta, fisica o energetica ad uno stimolo.

Ma andiamo a vedere bene da un punto di vista delle leggi universali, perché se c’è una legge correlata allora la cosa è molto interessante .

L’assunto di questa legge è : come dentro così fuori, come fuori così dentro.

Quando si prova ammirazione per qualcun*, per le sue doti e qualità dobbiamo ricordare che quelle stesse caratteristiche sono dentro di noi, altrimenti non le riconosceremmo nell’altr*.

Questo vale anche per il mondo intero nelle sue manifestazioni.

Più siamo risolti, più vediamo la realtà per quello che è : una lezione continua per l’evoluzione della persona.

Cerchiamo chi è capace di risvegliare e esprimere quelle qualità che fatichiamo a vedere in noi stessi.

La luce che ci attrae è un riflesso della nostra.

L’importanza di questa legge universale sta nel fatto che ci permette di specchiarci in un atteggiamento, uno modo di fare o nei pensieri altrui e ne possiamo trarre un grandissimo insegnamento.

Se è vero che quello che ci attrae al di fuori di noi è un’immagine riflessa del nostro mondo interiore, altrettanto vero è che quello che ci disturba sta dentro di noi.

Lo specchio rimanda semplicemente, avere i coraggio di guardarlo può aiutare tantissimo l’evoluzione dell’individuo.

Comprendere che ciò che ci infastidisce non è distante, ma solo una paura di essere o avere quella caratteristica è un passo avanti enorme.

Non a caso la legge del riflesso è legata al chakra del cuore, infatti la capacità di amare parte da come ci amiamo.

Possiamo  migliorare la visione di noi stess* e del mondo attraverso la giusta applicazione di questa norma.

Quando sorridi allo specchio ti torna un sorriso indietro, su questo siamo tutt* d’accordo, quindi lavora sulla tua energia e sulla tua anima per far sì che ogni tua azione sia il riflesso dello splendido fiore che sei e non delle paure che hai.

Guardarsi per ciò che si è , è il primo passo per migliorarsi.

Capire che quello che ti attrae negli altri è dentro di te è la presa di coscienza più importante.

E ricorda che la felicità è un modo di vedere le cose.

Condividi su